Conquistata anche Bergen

Questo articolo è stato letto: 2083 volte !

Dovre,Dombas – Bergen


Visualizzazione ingrandita della mappa

Tappa inaspettatameante difficile.

430 km circa, TUTTI percorsi sotto pioggia battente.

In un certo senso la tappa e’stata forse peggiore della salita a caponord.
La nebbia ed il freddo di oggi ci hanno davvero provato ed hanno richiesto un impegno per uomini e mezzi davvero considerevole.

Fortunamente l’allestimento consigliatoci dal nostro sponsor race4speed ha risposto bene alla richiesta di questa ulteriore avventura. Ottime infatti le dotazioni di lampadine maggiormente luminose (caso nebbia ) delle originali e le componentistiche che hanno garantito la necessaria affidabilità.
Conquistare Bergen e’stato molto duro, soprattutto per le strade in pessime condizioni ed i lavori stradali molto frequenti.
Oggi piccoli tratti di serio sterrato viste le allucinanti condizioni in cui qui lavorano per il rifacimento delle strade statali. Probabilmente e’ solo in questo periodo che possono lavorare, causa inverni proibitivi sotto il profilo metereologico.

Mi chiedo, senza moto enduro stradali, come abbiano fatto gli altri a portare a termine questo viaggio.
Oggi infatti due importanti passi di montagna resi durissmi da pioggia, molto freddo ed una nebbia fittissima che ci ha messo in seria apprensione per 30 km abbondanti. Tensione alla guida e massima cautela in curve e tornanti. La tappa avrebbe previsto bei paesaggi e fiordi degni di nota ma non siamo riusciti a fare nemmeno una foto causamaltempo .
Abbiamo percorso tunnel lunghissimi, il più lungo di 26 km… stavolta però ben tenuto sotto il profilo manutenzione. Ci sono stati tunnel lunghi circa 10 km completamente in discesa: guidandoci dentro si aveva la sensazione che saremmo arrivati al centro della terra.

Ancora una volta un estremo plauso alle ragazze che stoicamente hanno resistito alle difficoltà non tirandosi mai indietro e continuando ad incitarci quando la nebbia, davvero, occupava tutta la strada. Anche stavolta è stato necessario, almeno per me, guidare a viso scoperto, senza visiera, visto che l’estrema umidità impediva comunque una corretta ventilazione del casco.

Bergen e’ una bella citta’ ed abbiamo cominciato a muoverci per cambiare la gomma del ktm. Nessuna buona notizia per ora. Proveremo domattina.
Cena nella piazza del mercato del pesce:ottimo pesce ma peccato per la possibilita’ di mangiare balena. Ovviamente abbiamo rifiutato per remore morali.
La connessione fa le bizze quindi dovremo aspettare domani per poter scrivere qualcosa in piu’ e per rispondere a tutti i vostri commenti di cui,come sempre,vi ringrazio!

Massimo

Questo articolo è stato letto: 2083 volte !

About Massimo

Massimo Soldini 25/03/1979
This entry was posted in Il viaggio and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Conquistata anche Bergen

  1. valentina says:

    Ragazzi un rapido saluto per dirvi che ci siamo e vi seguiamo sempre, anche se a volte non commentiamo!
    A giovedi per aggiornamenti!
    Valentina e Simona

  2. Laura says:

    ciao ragazzi, peccato per i fiordi ma il mercato del pesce di Bergen penso che sia altrettanto unico.
    come sempre sono con voi e questa sera in compagnia di ciccio che vi saluta :-)
    un bacione
    Laura

  3. Pingback: Annuntio vobis gaudium magnum:habemus gomma | in moto da Roma a Caponord

Lascia un Commento