Roma – Verona

Questo articolo è stato letto: 2733 volte !

Roma – Verona

Visualizzazione ingrandita della mappa

Grande e comprensibile l’ emozione alla partenza.

Presenti amici ed alcuni degli sponsor;grandissima ansia di staccare i piedi da terra in vista del primo traguardo:Verona.

Presenti Guidarini Marco, presidente Associazione Motociclisti Incolumi, Fabio Lauta per Bikersnews e molti amici, coraggiosi quanto noi a sfidare il sabato mattina piuttosto grigio.

Foto ricordo e milioni di raccomandazioni: vai piano, chiama quando arrivi, torna presto che poi non ha senso).

Ore 10.18, comincia l’avventura di RomaCaputnord.

Complice l’adrenalina del primo giorno ci siamo trovati, dopo quello che a tutti gli effetti sembrava un attimo, in toscana: ritmo abbastanza alto per riuscire ad arrivare alla prima meta in serata e per poter riposare un bel po’ prima del tappone del giorno seguente.

Rispettata in pieno la regola di Roncobilaccio: un muro d’acqua ci ha infatti atteso subito dopo l’autogrill della famigerata uscita autostradale.

Da lì sono iniziati 25 km d puro delirio visto che un acquazzone incessante e violento ha scandito i minuti.

Auto lente causa scarsa visibilità, un po’ di traffico, pioggia improvvisa: tutti gli ingredienti per un pomeriggio di merda.

Fra le altre cose l’acquazzone è riuscito a staccare perfino qualche adesivo…

Niente da fare per la nostra tempra però:le tute hanno retto bene nonostante il repentino cambio di clima che non ha permesso di indossare le cerate impermeabili.

Fermarsi sulla corsia di emergenza in quelle condizioni avrebbe significato essere travolti dalle auto, sorprese a loro volta dalla violenza improvvisa del meteo.

Abbiamo avuto tempo per asciugarci viste le temperatura più che gradevoli ed i successivi km di cielo grigio ma clemente.

Poco da dire su strade e paesaggi: ovviamente già noti.

Bellissima e speciale l’accoglienza riservata da i ragazzi del Cheers bar a cui va un grosso grazie e un possibile arrivederci per le tappe di ritorno.

Definirli ospitali è davvero poco visto che ci hanno offerto un appartamento con ogni possibile comodità: tutto sommato anche la prima tappa è stata a suo modo faticosa e stressante.

Meritatissima quindi la birra serale comprensiva di brindisi durante la cena, impagabile lo sguardo della gente del supermarket incuriosita dalle felpe..

Ci tengo a ringraziare chiunque ci abbia messaggiato e telefonato;

Fra gli altri e non me ne vogliano i non menzionati direttamente, ci tengo a sottolineare Gianluca Avenoso, Marco Guidarini ed il mitico Claudio (motoincontriamoci).

Emozionanti perché dense di passione e consigli le chiamate della notte prima della partenza: Simone di race4speed ed Andre Pieragonoli di Motosit.

Abbiamo riso circa un ora per l’irripetibile sms inviatoci da Marcellone: forse a fine viaggio riporterò la conversazione su queste pagine.

Tengo stretto il portafortuna che Gianvincenzo, giunto di fretta ma giunto in orario come promesso, mi ha regalato alla partenza: gadeget fondamentale, significato denso, da commozione: grazie Bro!!

Un infinito abbraccio a Leonardo, fotografo alla partenza, aiuto essenziale per il sito nelle giornate in cui non potremo aggiornarlo. Vorremmo averti qui con noi. Scalda il motore perché la testa già mi frulla per il futuro!

Un grazie va anche a Federica, nostra ragazza immagine:pian piano avremo sempre più bisogno di te e promettiamo che sarai ombrellina col sole, e non sotto la pioggia come oggi!!

In ultimo ci tengo a salutare il babbo di Vittoria, Manolio Mario, che da Policoro non manca di chiamare, incitare, essere preoccupato. Daje sor Mario !!!

Massimo

P.S. inzeppare mutande e calzini dentro le scarpe fa risparmiare minuti preziosi per chiudere la borsa

Aggiornamento spese
Percorso: 548 km
Spesa Benzina: 49,80 euro
Autostrada: 31,70 euro

Questo articolo è stato letto: 2733 volte !

About Massimo

Massimo Soldini 25/03/1979
This entry was posted in Il viaggio and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Roma – Verona

  1. Gianvincenzo says:

    bravi tutti
    continua così Bro
    aggiornaci

Lascia un Commento