Alea iacta est

Questo articolo è stato letto: 2749 volte !

Il dado è tratto! Il fatidico sabato 11/06/2011 è giunto e i nostri prodi avventurieri hanno cominciato il loro peregrinare verso la cima del mondo.

L’incontro, come da programma, è alle 9.30 davanti a Punto Gomme dell’amico Carlo, senza fretta… e con tutta calma si arriva alla spicciolata.
Mentre sono in moto lungo il Raccordo Anulare incontro David e Vittoria sulla loro mastodontica Ktm Adventure, gonfia di valigie e bagagli, ma ordinata e pulita come solo David può ottenere. Ci scambiamo un sorriso dentro i caschi e li scorto al luogo della partenza.
Ci sono parenti, amici e colleghi…una gradita sorpresa la fà Marco di AMI che viene dalla toscana.
C’è tutto il tempo per un caffè, per qualche battuta, baci abbracci auguri e strette di mano. Il clima è quello della festa condito con un pizzico di incredulità dei passanti che chiedono cosa succede.

Ore 10.30 sono in sella e partono alla ventura.
Alla tappa zero, i due contachilometri segnano:
Honda Transalp : 42.423
Ktm Adventure : 73.546
Vedremo quanto segneranno al loro ritorno.

In bocca al lupo amici e buon viaggio!!

Leo

Partire è la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque, e partire alla conquista del mondo.
Isabelle Eberhardt

Di seguito un pò di foto:

Questo articolo è stato letto: 2749 volte !

This entry was posted in Armi e bagagli, Il viaggio, Mototurismo and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Alea iacta est

  1. Massimo says:

    spettacolo!!!

    grazie Leo, grazie a tutti!!!

    e crepi!

Lascia un Commento