Berlino – Rostock

Questo articolo è stato letto: 2926 volte !

Berlino – Rostock

Visualizzazione ingrandita della mappa

Mi trovo, mio malgrado, a scrivere al posto dei nostri prodi avventurieri, visto che non sono riusciti a trovare una connessione internet degna di questo nome.

Ho carpito qualche informazione via sms e prontamente ve la pubblico.

La tappa è stata, tutto sommato, facile.
I chilometri percorsi solo 223, però funestati da un forte vento laterale che li tiene svegli, attenti e pimpanti.
Arrivati a Rostock alle 17, si sono messi a bighellonare pigramente in attesa dell’imbarco alle ore 22.
Come ogni italiano all’estero che si rispetti, hanno trovato e fatto branco con una coppia di altrettanto degni comaschi, diretti anche loro a Capo Nord, ma passando per la Svezia.
Continuano ad essere fortunati con il sole…va e viene ma non affogano!!
L’euforia è sempre al massimo.

Aggiornamento delle ore 21.38:
Sono pronti per l’imbarco, le moto sono incartate e messe al sicuro nella stiva.
Nonostante l’orario, è praticamente giorno.

Le prossime 30 ore saranno dedicate alla pigrizia marittima e all’avvistamento balene.
Tutto riposo per le loro stanche e vecchie membra, degno rifiatare per i bolidi.

Cercherò di contattarli domani per sapere come va e darvene notizia. Si spera di ricevere notizia in diretta quando sbarcheranno in Finlandia.

Leo, mestamente da casa!

Aggiornamento spese
Percorso: 223 km
Spesa Benzina: 12 euro

Questo articolo è stato letto: 2926 volte !

This entry was posted in Il viaggio and tagged , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Berlino – Rostock

  1. Gianvincenzo says:

    Questa è per te Bro,
    parterre acquistato oggi, buon Mare e ascolta le sirene

    When The Ship Comes In

    Oh the time will come up
    When the winds will stop
    And the breeze will cease to be breathin’.
    Like the stillness in the wind
    ‘Fore the hurricane begins,
    The hour when the ship comes in.

    Oh the seas will split
    And the ship will hit
    And the sands on the shoreline will be shaking.
    Then the tide will sound
    And the wind will pound
    And the morning will be breaking.

    Oh the fishes will laugh
    As they swim out of the path
    And the seagulls they’ll be smiling.
    And the rocks on the sand
    Will proudly stand,
    The hour that the ship comes in.

    And the words that are used
    For to get the ship confused
    Will not be understood as they’re spoken.
    For the chains of the sea
    Will have busted in the night
    And will be buried at the bottom of the ocean.

    A song will lift
    As the mainsail shifts
    And the boat drifts on to the shoreline.
    And the sun will respect
    Every face on the deck,
    The hour that the ship comes in.

    Then the sands will roll
    Out a carpet of gold
    For your weary toes to be a-touchin’.
    And the ship’s wise men
    Will remind you once again
    That the whole wide world is watchin’.

    Oh the foes will rise
    With the sleep still in their eyes
    And they’ll jerk from their beds and think they’re dreamin’.
    But they’ll pinch themselves and squeal
    And know that it’s for real,
    The hour when the ship comes in.

    Then they’ll raise their hands,
    Sayin’ we’ll meet all your demands,
    But we’ll shout from the bow your days are numbered.
    And like Pharaoh’s tribe,
    They’ll be drownded in the tide,
    And like Goliath, they’ll be conquered.

    • Massimo says:

      Grande Bro!
      appena posso ti risarcisco. Le sirene quassù cantano a volume pazzesco…
      sul ponte, la notte, fumo sigarette e e racconto storie di epici viaggi su e giù per il mondo. :-)
      saluto dalla wi-fi della nave:una rete lenta come il motore di questa balena meccanica.
      a dopo

Lascia un Commento